02.10.2021       Morning Italian Murli        Om Shanti      BapDada       Madhuban


Essenza:
Dolci figli adesso è la fine di questa terra della morte, è stata fondata la terra dell’immortalità. Di conseguenza, non dovete ricordare chi appartiene alla terra della morte.

Domanda:
Che cosa ricorda il Padre ai Suoi poveri figli?

Risposta:
Figli, quando eravate puri e senza vizio eravate molto felici. Nessuno era tanto ricco quanto voi. Avevate felicità illimitata. La terra, il cielo, tutto era nelle vostre mani. Ora il Padre è venuto per rendervi ricchi ancora una volta.

Canzone:
Mostra il cammino al cieco, caro Dio!

Om shanti.
Voi dolcissimi figli spirituali, anime, avete sentito la canzone. Chi l’ha detto? Il Padre spirituale delle anime. I figli spirituali hanno detto al Padre spirituale: Baba! Egli è chiamato Ishwar (Dio) e anche il Padre. Quale Padre? Il Padre Supremo. Ci sono due padri: uno è un padre fisico e l’altro è il Padre spirituale. I figli di un padre fisico invocano il Padre spirituale: O Baba! Qual è il nome di Baba? Shiva. L’incorporeo Shiva viene venerato. È chiamato il Padre Supremo. Un padre fisico non può essere chiamato il Supremo. L’Altissimo, il Padre di tutte le anime è solo l’Uno. Tutte le anime incarnate ricordano quel Padre. Le anime hanno dimenticato chi sia il loro Padre. Loro invocano: O Dio, Padre! Dona la vista a noi ciechi così che possiamo riconoscere il nostro Padre! Siamo diventati ciechi e abbiamo continuato a brancolare nel buio sul cammino della devozione. Ora, liberaci da questo vagare alla cieca! Il Padre viene ad ogni ciclo e rende Bharat il paradiso. Adesso è l’età del ferro e l’età dell’oro sta per arrivare. Il periodo tra l’età del ferro e l’età dell’oro si chiama età della confluenza. Questa, è l’età della confluenza di massimo auspicio. Il Padre illimitato viene e rende di nuovo elevati quelli che sono diventati corrotti. Li rende gli esseri più elevati. Lakshmi e Narayan erano gli esseri più elevati. C’era il regno della dinastia di Lakshmi e Narayan. Il Padre viene e ve lo ricorda. Voi gente di Bharat eravate residenti del paradiso 5000 anni fa, e ora siete residenti dell’inferno. Cinquemila anni fa Bharat era il paradiso ed era molto lodata. C’erano palazzi d’oro tempestati d’oro e diamanti. Adesso non c’è niente. A quel tempoo non c’era altra religione, c’era solo la dinastia del sole. Quelli della dinastia dell’argento vennero dopo. Il Padre spiega: Soltanto voi appartenevate alla dinastia del sole. Persino adesso loro continuano a costruire templi a Lakshmi e Narayan. Nessuno, però, sa quando esisteva il regno di Lakshmi e Narayan, né come ottennero il regno. Continuano a venerarli ma non sanno nulla su di loro, e quindi questa è fede cieca. Le persone venerano Shiva e Lakshmi e Naraya, ma nessuno conosce la loro biografia. La gente di Bharat stessa dice di essere impura: O Purificatore, Baba, vieni! Vieni e liberaci dalla sofferenza e dal regno di Ravan. Il Padre viene e libera tutti. Voi figli sapete che c’era un solo regno nell’età dell’oro. Anche il Partito del Congresso e Bapu Gandhiji volevano di nuovo l’istituzione del regno di Rama. “Vogliamo diventare residenti del paradiso”. Potete vedere qual è la condizione dei residenti dell’inferno, in questo tempo. Questo si chiama inferno, il mondo dei diavoli. La stessa Bharat era il mondo delle deità. Adesso è diventata il mondo dei diavoli. Baba spiega che avete preso 84 nascite e non 8,4 milioni di nascite. Hanno scritto bugie, nelle scritture. Cinquemila anni prima di oggi c’era il cammino della salvezza. Là, non c’era devozione, né alcuna traccia di sofferenza. Quella si chiamava la terra della felicità. Il Padre spiega: In origine, eravate residenti della terra della pace. Siete venuti qui per recitare le vostre parti. Avete avuto 84 rinascite, non 8,4 milioni. Il Padre illimitato è ora venuto per dare a voi figli la vostra eredità illimitata. Il Padre sta parlando a voi anime. In altri gruppi spirituali sono gli esseri umani che raccontano le storie del cammino della devozione, ad altri esseri umani. Quand’era il paradiso, non c’era un singolo essere impuro per mezzo ciclo. Adesso, non c’è un singolo essere puro. Questo è il mondo impuro. Il Padre spiega: Nella Gita c’è scritto che Dio Krishna parla. Krishna non è Dio, né ha raccontato la Gita. Quella gente non conosce le proprie scritture religiose. Hanno dimenticato la propria religione. Ci sono quattro religioni principali. La prima è la dinastia del sole, l’originaria ed eterna religione delle deità, e dopo c’è la dinastia dell’argento. Le due insieme fanno la religione delle deità. Là, non c’era menzione di sofferenza. Eravate nella terra della felicità per 21 nascite. Poi, nel regno di Ravan, è iniziato il cammino della devozione. Quando viene Shiva? Quando è la notte. Baba viene quando la gente di Bharat è nell’estrema oscurità. Loro continuano a venerare bambole. Non conoscono la biografia di neanche uno. Continuano a brancolare nel buio, sul cammino della devozione. Vanno in giro ai luoghi di pellegrinaggio, ma là non c’è raggiungimento. Il Padre dice: Vengo e vi do la vera conoscenza, attraverso Brahma. La gente invoca: “Mostraci il cammino per la terra della felicità e la terra della pace”. Il Padre dice: 5000 anni fa vi ho reso tanto ricchi, vi ho dato così tanta ricchezza. Dove l’avete persa tutta? Eravate così ricchi. Chi la chiamerebbe Bharat? Bharat era la terra più elevata di tutte. In realtà, questo è il maggior posto di pellegrinaggio di tutti perché è il luogo di nascita del Padre Purificatore. Il Padre viene e concede salvezza a quelli di tutte le religioni. Adesso c’è il regno di Ravan sul mondo intero, non solo su Lanka. Questi vizi non esistevano quando c’era il regno della dinastia del sole. Bharat era senza vizio ed ora è viziosa. Tutti sono residenti dell’inferno. Chi apparteneva alla comunità delle deità nell’età dell’oro, prese 84 nascite e dopo divenne parte della comunità diabolica. Ora stanno per far parte di nuovo della comunità delle deità. Bharat era molto ricca, e ora è diventata povera. Per questo sta mendicando. Il Padre ricorda a voi poveri figli: Figli, eravate così felici! Nessun altro può ricevere così tanta felicità quanto voi: la terra, il cielo, tutto era nelle vostre mani. Dando, nelle scritture, una lunga durata al ciclo, hanno messo tutti a dormire nel sonno diabolico di Kumbhakarna. Bharat era il tempio di Shiva, fondato da Shiv Baba. Là c’era purezza e le deità governavano in quel mondo. Gli esseri umani non sanno neppure quale fosse la relazione tra Radhe e Krishna. Ognuno veniva da un regno diverso. Poi, al loro matrimonio, divennero Lakshmi e Narayan. Nessun essere umano ha questa conoscenza. Soltanto il Padre dà questa conoscenza spirituale. Il Padre dice: Adesso diventate coscienti dell’anima! Ricordate Me, il vostro Padre Supremo! Diventerete satopradhan da tamopradhan col ricordo. Venite qua per cambiare da umani in deità, cioè da impuri a puri. Ora questo è il regno di Ravan. Il regno di Ravan inizia con la devozione. Tutti quelli che fanno devozione sono tra le grinfie di Ravan. Il mondo intero è nella prigione di Ravan, i cinque vizi; si trovano nel cottage della sofferenza. Il Padre viene e libera tutti, diventa la Guida e li riporta a casa. Per questo c’è la guerra del Mahabharata, ed ebbe luogo anche 5000 anni fa. Il Padre sta di nuovo fondando il paradiso. Non è che quelli che hanno tanta ricchezza sono in paradiso: ora c’è l’inferno. Il Padre si chiama il Purificatore, non un fiume. Tutto quello è il cammino della devozione. Soltanto Baba viene e spiega queste cose. Voi sapete che uno è il padre fisico, l’altro è il Padre spirituale dall’al di là, e il terzo è il padre sottile. Il Padre spirituale dall’al di là, Shiv Baba, fonda la religione brahmina attraverso Brahma. Insegna il Raja Yoga per trasformare i brahmini in deità. Sono le anime a rinascere. L’anima dice: Lascio un corpo e ne prendo un altro. Il Padre dice: Consideratevi anime e ricordate Me, vostro Padre, e diventerete puri. Non ricordate esseri corporei. Adesso è la fine della terra della morte, e la terra dell’immortalità è stata fondata. Tutte le innumerevoli religioni devono essere distrutte. Nell’età dell’oro c’era solo l’unica religione delle deità e poi c’era la dinastia della luna di Rama e Sita, nell’età dell’argento. Il Padre ricorda a voi figli dell’intero ciclo. Soltanto il Padre fonda la terra della pace e la terra della felicità. Gli esseri umani non possono concedere salvezza agli esseri umani. Tutti quei guru appartengono al cammino della devozione. Voi siete figli di Dio. State reclamando la vostra fortuna del regno, da Baba. Il regno è stato fondato. Si devono creare molti sudditi. Una manciata tra molti diventeranno re. L’età dell’oro si chiama il giardino dei fiori. Adesso c’è la foresta di spine. Adesso il regno di Ravan sta cambiando. Deve avvenire la distruzione. Adesso state ricevendo questa conoscenza. Lakshmi e Narayan non hanno questa conoscenza: essa scompare. Nessuno, sul cammino della devozione, conosce accuratamente il Padre. Il Padre è il Creatore. Persino Brahma, Vishnu e Shankar sono la creazione. Quando parlate di onnipresenza si perde il diritto all’eredità. Baba viene e dà a tutti l’eredità. Soltanto chi viene all’inizio dell’età dell’oro prende 84 nascite. I cristiani prendono circa 40 nascite. La gente brancola in giro così tanto alla ricerca dell’unico Dio. Voi non brancolate più. Ricordate l’unico Padre e diventerete satopradhan da tamopradhan. Questo è un pellegrinaggio. Questa è l’Università di Dio Padre. Voi anime state studiando. I saggi e i santi dicono che le anime sono immuni dall’effetto dell’azione. Tuttavia, sono le anime a prendere un’altra nascita in accordo alle loro azioni. Sono le anime a compiere azioni buone o cattive. In questo tempo, l’età del ferro, le vostre azioni sono peccaminose, mentre nell’età dell’oro le vostre azioni sono neutre. Là non si commettono peccati. Quello è il mondo delle anime caritatevoli. Achcha.

Ai dolcissimi figli, amati, a lungo persi ed ora ritrovati, amore, ricordo e buon giorno dalla Madre, il Padre, BapDada. Il Padre spirituale dice namaste ai figli spirituali.

Essenza per la dharna:
1. Reclamate la vostra eredità illimitata dall’unico Padre. Compiete azioni elevate. Adesso che avete trovato il Padre, non dovete brancolare in nessun modo.

2. Rimanete consapevoli di quel che il Padre vi ha ricordato, e mantenete felicità infinita. Non ricordate esseri corporei.

Benedizione:
Possiate rimanere consapevoli di essere uno strumento e quindi fare attenzione a ogni vostro pensiero e diventare personificazione di soluzioni.

La visione di tutti è sulle anime strumento, e quindi quelli che sono strumenti devono porre speciale attenzione verso i loro pensieri. Se gli strumenti trovano una scusa riguardo a qualcosa, quelli che li seguono, allora, troveranno molte scuse. Se a quelli che sono strumenti manca qualcosa, non si può nascondere. Quindi, ponete speciale attenzione ai vostri pensieri, parole e azioni e diventate personificazione di soluzioni.

Slogan:
Le anime che hanno la conoscenza sono quelle che non hanno alcun ego riguardo le loro virtù e specialità.


Inestimabili versioni di Mateshwari

Qual è lo scopo e obbiettivo degli esseri umani? Il modo corretto per ottenerlo.

Ogni essere umano deve certamente pensare a cosa sia giusto fare per rendere buona la sua vita. A che serve la vita umana? Che cosa dovremmo fare in essa? Chiedo al mio cuore: Vedo quella trasformazione nella mia vita? Nelle nostre vite umane, abbiamo bisogno innanzitutto della conoscenza. Poi, qual è lo scopo e obbiettivo di questa vita? Sicuramente accettereste di volere totale pace e felicità, sempre. Lo sto ottenendo, ora? In questa scura età del ferro non c’è altro che dolore e inquietudine. Quindi, dobbiamo pensare a come poter avere pace e felicità. Le due parole “pace e felicità” che sono emerse, devono certamente essere esistite in questo mondo, ed è per questo che la gente le chiede. Se una persona dicesse di non aver visto un mondo così, allora come potete credere in un tale mondo? È stato spiegato che avete le due parole “giorno e notte”. Quindi, ci devono certamente essere giorno e notte. Nessuno può dire di aver visto solo la notte, e allora come può credere nell’esistenza del giorno? Tuttavia, dal momento che ci sono i due nomi, essi devono certamente avere una parte. In realtà, ho anche sentito che c’era un livello più alto dell’età del ferro, che era chiamato l’età dell’oro. Se il tempo dovesse continuare come adesso, allora perché le fu dato il nome di “età dell’oro”? Questo mondo continua a cambiare il suo livello, proprio come voi avete un ragazzino, un giovane, un adulto ed essi continuano a cambiare. Anche il mondo continua a cambiare allo stesso modo. C’è così tanta differenza tra la vita di oggi e quella vita. Quindi, dobbiamo provare e creare una vita elevata come quella.

Espansione del mondo incorporeo, della regione sottile e del mondo incorporeo.

Ci sono tre mondi. Uno è il mondo incorporeo, il secondo è la regione sottile e il terzo è il mondo corporeo. Voi sapete che le anime risiedono nel mondo incorporeo e che la comunità umana fisica risiede nel mondo corporeo. Poi c’è solo il mondo della regione sottile. Il pensiero sorge: Questa regione sottile esiste per sempre, o la sua parte continua per solo un breve periodo? Le persone al mondo pensano che la regione sottile sia lassù, vi risiedono gli angeli e si chiama paradiso; che andranno lì e proveranno felicità. È ora chiaro, però, che il paradiso e l’inferno esistono in questo mondo. Il mondo sottile, angelico, dove abbiamo visioni delle anime pure, iniziò nell’età del rame. Quando inizia il cammino della devozione, è chiaro che il mondo incorporeo e il mondo corporeo esistono sempre. Non possiamo dire che la regione sottile esiste sempre. È soltanto in questo tempo che abbiamo soprattutto una visione di Brahma, Vishnu e Shankar, perché è adesso che Dio crea le tre forme con cui realizzare i Suoi tre compiti. Achcha.