04.06.2022       Morning Italian Murli        Om Shanti      BapDada       Madhuban


Essenza:
Dolci figli voi siete i figli e le figlie di Kamdhenu (la mucca che esaudisce tutti i desideri), Jagadamba. Dovete esaudire i desideri di tutti e mostrare ai vostri fratelli e sorelle il vero cammino.

Domanda:
Quale responsabilità ha dato il Padre a voi figli?

Risposta:
Figli, il Padre illimitato è venuto per dare felicità illimitata, quindi è vostro compito dare questo messaggio a tutti. Diventate gli aiutanti del Padre e rendete ogni casa un paradiso. Fate il servizio di cambiare le spine in fiori. Diventate senza ego e incorporei come il Padre e aiutate tutti. La maggiore responsabilità di voi figli è quella di liberare il mondo intero dagli artigli di Ravan, il nemico.

Canzone:
Madre, o madre, sei la creatrice di fortuna per tutti.

Om shanti.
Questa lode della madre si canta solo in Bharat. Jagadamba è veramente la creatrice di fortuna, e quindi le è stato persino dato il nome di Kamdhenu, cioè di colei che esaudisce tutti i desideri. Da chi riceve questa eredità? Entrambi, Jagadamba e Jagadpita, ricevono questa eredità da Shiv Baba. Voi figli avete la fede di essere anime. Un’anima non può essere vista, ma può essere compresa. Ci sono anime e esseri umani. Le anime sono imperiture, ma i corpi, che si possono vedere con questi occhi, sono perituri. Si può ricevere la visione di un’anima. Si dice che Vivekananda (una grande anima) ebbe una visione di un’anima. Tuttavia non fu capace di comprenderla. Voi figli capite che se avete una visione della vostra anima, è lo stesso come ricevere una visione di vostro Padre. Com’è un’anima, così è il Padre delle anime: non c’è differenza. Con l’intelletto si capisce che questo è il Padre e questi sono i figli. Tutte le anime ricordano quel Padre. Non è possibile vedere la propria anima o il Padre con questi occhi. Egli è Dio, il Supremo, l’Anima Suprema, Colui che Risiede nella dimora suprema. Sul cammino della devozione, hanno visioni quando compiono devozione intensa. Non è che quell’anima entra in quel corpo in quel momento. No, quell’anima se ne andò e prese un’altra nascita. Sul cammino della devozione ricevono una visione di chiunque venerino, con qualunque sentimento. Hanno fatto innumerevoli immagini. Quello si chiama adorazione di bambole. Avendo fede in esse, ricevono una piccola ricompensa di felicità temporanea. Il vostro è un unico aspetto di felicità illimitata. Sapete di star reclamando l’eredità del paradiso. Nessuno può andare in paradiso facendo devozione. Soltanto quando il cammino della devozione arriva al termine, cioè quando il mondo è diventato vecchio dopo l’età del ferro, verrà l’età dell’oro, il mondo nuovo. Questo non s’insedia nell’intelletto di nessuno. I sannyasi dicono: “La persona tal de’ tali si è fusa nella luce”, ma non è così. Adesso avete ricevuto la saggezza di Dio che si chiama shrimat. Le parole sono così buone. Shri Shri Dio parla. Egli è Colui che ci rende signori del paradiso, cioè ci cambia da umani ordinari in Narayan. Seguendo shrimat reclamiamo il regno del mondo. C’è grande lode del rosario di Shri Sgri 108. C’è anche il rosario degli otto gioielli. I Sannyasi cantano anche usando quel rosario. Fanno una borsa di tessuto che chiamano “bocca di mucca” (gaumukh) e c’infilano dentro la mano per girare i grani del rosario. Baba ha detto: Ricordate costantemente Me, e loro l’hanno inteso di dover girare i grani di un rosario. Voi figli sapete che ora è arrivato il Padre parlokik e attraverso Brahma vi ha fatto appartenere a Sé. C’è Prajapita (il Padre della Gente) e anche Prajamata (la Madre della Gente). Jagadamba è chiamata Madre della Gente, e Lakshmi è chiamata imperatrice del mondo. Che diciate Madre del Mondo o Jagadamba, è la stessa cosa. Voi siete i figli e così questa diventa una famiglia. Voi figli siete anche quelli che esaudiscono i desideri di tutti. Siete i figli e le figlie di Jagadamba. I vostri intelletti dovrebbero avere l’ebbrezza che state mostrando il cammino ai vostri fratelli e sorelle. È molto facile. Ci sono tante difficoltà sul cammino della devozione. In molti fanno hatha yoga e pranayama (esercizi di respirazione). Vanno a bagnarsi nei fiumi. Si danno tanto da fare. Il Padre ora dice: Siete diventati stanchi. Questo si spiega solo ai brahmnini che comprendono qual è la loro relazione col Padre Supremo incorporeo, l’Anima Suprema. Le parole “Shiv Baba” sono appropriate. Non direste “Rudra Baba”, voi dite solo “Shiv Baba”. Questo è molto facile. Ci sono numerosi altri nomi, ma quello accurato è Shiv Baba. Shiva significa un punto; Rudra non vuol dire punto. Anche se dicono “Shiv Baba”, non capiscono nulla. Ci sono Shiv Baba e voi saligrams. Voi figli adesso avete una responsabilità sulle vostre teste. Gandhi pensava che Bharat dovesse essere liberata dagli stranieri. Quella era una faccenda limitata. Il Padre sta ora rendendo voi figli responsabili. Bharat in particolare e il mondo in generale, devono essere liberati dal nemico Maya, Ravan. Quel nemico ha causato al mondo tantissimo dolore, e quindi ora dovete vincerlo. Gandhi ha fatto sì che tutti gli stranieri lasciassero Bharat. Anche Ravan è un grande straniero. Ravan si è intrufolato nell’età di rame e nessuno ne è consapevole. Ravan viene e strappa via l’intero regno. È lo straniero più vecchio che ha reso Bharat tanto povera. Seguendo le sue direttive Bharat è diventata tanto corrotta. Si deve mandare via da qui questo nemico. Ricevete shrimat per sapere come mandarlo via. Dovete diventare gli aiutanti del Padre. Se appartenete a Me, ma poi seguite i dettami di altri, cadrete. Non sarete in grado di reclamare un alto rango. Si canta: Se i figli hanno coraggio, il Padre aiuta. Voi siete aiutanti di Dio. Khuda (Dio) viene e vi aiuta. Loro Lo ricordano e dicono: O Purificatore, vieni! Quelli che aiutano si chiamano servitori. Baba è così tanto senza ego! È incorporeo. V’insegna come diventare senza ego e senza vizi. Dovete rendere gli altri come voi stessi, cioè dovete cambiare le spine in fiori. Voi date una garanzia che non indulgerete nel vizio. Quello è il nemico più vecchio. Si deve vincere su quello. Alcuni scrivono dicendo: Baba, siamo stati sconfitti, mentre altri non lo dicono nemmeno a Baba. Diffamano il proprio nome e anche quello del Satguru, e causano una perdita a se stessi. Voi figli sapete di essere i nipoti di Shiv Baba e i figli di Prajapita Brahma. Brahma reclama l’eredità da Shiv Baba, e anche voi figli la reclamate da Lui. Voi figli sapete di aver reclamato la vostra eredità da Baba un ciclo fa. È l’anima che capisce. È l’anima che lascia un corpo e ne prende un altro. Si dà un nome al corpo. Shiv Baba prende solo un corpo in prestito per darvi la conoscenza. Dio Shiva parla attraverso la bocca di Brahma. Non dovete entrare troppo nel dettaglio riguardo cose come che cosa succede a un’anima quando lascia il corpo, o come viene. Non c’è beneficio a entrare in questi argomenti. Quella è solo una visione. Qualsiasi cosa succeda è solo una visione. Adesso il sentiero per la regione sottile è aperto. In molti vanno e vengono. Per questo, non è questione di conoscenza o yoga. Loro offrono bhog, l’anima viene ed è nutrita e le viene data una bevanda. Tutto ciò è solo chit-chat. Il Padre ha molto amore per voi figli. Voi figli dite: BapDada, siamo venuti da Te. Ci sono Shiva e Prajapita Brahma. Solo Brahma è chiamato il trisavolo. L’albero genealogico è così grande. Non potete chiamare Shiv Baba questo qui. Questo è l’albero genealogico degli esseri umani: è una questione del mondo corporeo. Tra tutte le generazioni, la prima è conosciuta come la principale. Questo è una grande commedia. Voi figli ora capite accuratamente, sebbene vi siano anche alcuni che non capiscono. Almeno dovrebbero capire che Shiv Baba è il Padre di tutti. Si deve ricevere l’eredità dal Nonno. Anche questo qui la riceve da Lui. Achcha; dimenticate Brahma: cosa accade dopo il fidanzamento? Allora non si ricorda l’intermediario. Questo qui è l’intermediario: vi fa fidanzare. Baba dice: Oh figli. Egli parla alle anime. Le anime Lo ricordano: Baba, vieni e rendici puri! Baba dice: Ricordate me e continuerete a diventare puri; non c’è altro modo. Poi Io vi manderò dalla terra del silenzio al paradiso. Questa è la casa dei genitori. Quella è la casa dei suoceri. Non è la legge indossare gioielli nella casa dei genitori, ma è diventata la moda di questi tempi. Attualmente, sapete che quando andate a casa dei vostri suoceri indosserete tutto quello. Prima del matrimonio, alla kumari si porta via tutto: indossa abiti vecchi. Sapete che Baba vi sta decorando per mandarvi alla casa dei suoceri. Per 21 nascite, starete eternamente alla casa dei suoceri. Per questo, tuttavia, dovete certamente fare sforzo, dovete diventare puri. Mentre state nella vostra famiglia, tutti voi dovete essere puri come un fiore di loto. Questa è la vostra ultima nascita. Il Padre spiega: Prima, era devozione non adulterata, satopradhan, ed ora è diventata tamopradhan. A Bombay, adorano Ganesh e spendono centinaia di migliaia di rupie. Creano idoli delle deità, li sostengono e poi li affondano: li distruggono. Voi figli ora trovate tutto ciò una cosa incredibile, ma potete spiegare cosa sono le tradizioni e le consuetudini. Creano una dea, la adorano, la nutrono, fanno celebrazioni e poi l’affondano. È una cosa incredibile! Mostrano il matrimonio di Tulsi (un’erba sacra, una varietà di basilico) con Krishna. Celebrano la cerimonia di matrimonio con grande pompa. Quando gli stranieri sentono tali storie, pensano che forse sia successo così. Hanno inventato molte storie. Qui, non si tratta di scommettere, eppure dicono che i Pandava scommisero e che Draupadi fu messa in palio come posta. Hanno scritto così tante storie. Attraverso tutto questo si è completamente perso l’aspetto del Raja Yoga. Il Padre ora dice: Ricordate Me! È molto facile. Dovrebbe entrare nei vostri intelletti che state andando in paradiso per 21 nascite, cioè nell’oceano di latte. Questo è l’oceano di veleno. State lasciando l’oceano di veleno e andando all’oceano di latte. Questi vostri aspetti sono nuovi. La gente che sente questo si meraviglierà. Voi figli capite che sarete davvero molto felici in paradiso. State diventando i signori del paradiso. Nessuno può portarci via il nostro regno. A questo tempo, ci sono così tante divisioni; continuano a combattere. Voi figli dovete spiegare: Il vostro vero nemico è Ravan. Ciclo dopo ciclo, ottenete vittoria su di lui. Siete quelli che diventano conquistatori di Maya, conquistatori del mondo. Questo è un gioco di vittoria e sconfitta. Sapete che otterrete certamente vittoria; non potete fallire. La distruzione è proprio davanti. Scorreranno fiumi di sangue. Molti moriranno senza motivo. Questo si chiama inferno, cioè, il mondo impuro corrotto. Tutti cantano: Oh Purificatore, vieni! Il Padre dice: Proprio come voi anime siete stelle, anch’Io sono una stella. Anch’Io sono stretto al legame del drama. Nessuno può essere liberato da esso. Che bisogno c’era per Me di venire in questo vecchio mondo? Sono il Residente della dimora suprema. Ognuno recita la sua parte in questo drama. Non c’è motivo di preoccuparsi. Qui, rimanete spensierati stando nell’ebbrezza. Rimanete molto semplici. Il Padre non vi crea problemi. State soltanto nel ricordo e ispirate altri a ricordare Baba. Il Padre illimitato è venuto per dare felicità illimitata. Dovete dare questo invito in ogni casa. Dovete fare tanto così. Voi figli avete una grande responsabilità. Guardate Maya: distrugge completamente tutta la verità. Bharat è diventata così infelice. Maya vi ha causato sofferenza. Voi figli ora dovete aiutare il Padre e cambiare le spine in fiori. Sapete che varietà di fiori ci sono nel vostro clan Bramino. Se fate servizio, ricevete un rango, altrimenti diventate parte dei sudditi. C’è sforzo in questo. Ci sono molti figli che sono impegnati nel fare servizio. Molte figlie non ottengono il permesso di venire qui; sono picchiate molto. C’è bisogno di coraggio per questo. Non dovreste aver paura; dovete essere coraggiosi. Dovete anche essere liberi da tutto l’attaccamento. L’attaccamento non è da meno; è molto forte. Se qualcuno è di una famiglia ricca, Baba prima rompe la sua coscienza di corpo chiedendogli di spazzare i pavimenti o di lavare i piatti. Baba fisserà per loro degli esami. Achcha.

Ai dolcissimi figli, amati, a lungo persi ed ora ritrovati, amore, ricordo e buon giorno dalla Madre, il Padre, BapDada. Il Padre spirituale dice namaste ai figli spirituali.

Essenza per la dharna:
1. In accordo a shrimat, dovete diventare veri aiutanti del Padre. Non seguite i dettami della vostra mente o quelli di altri. Diventate liberi dall’attaccamento, abbiate coraggio e impegnate voi stessi nel fare servizio.

2. Al momento, siete nella casa dei genitori, e perciò qui non potete seguire alcun tipo di moda. Decorate voi stessi con i gioielli della conoscenza. Rimanete puri.

Benedizione:
Possiate essere un’anima caritatevole che trasforma la sofferenza in felicità, e la diffamazione in lode.

Un’anima caritatevole non causa mai sofferenza, o prende sofferenza da qualcuno. Invece, prende sofferenza nella forma di felicità, e considera che la diffamazione sia lode. Potete capire che quella è un’anima caritatevole. Rendete costantemente ferrea la lezione del vedere con la vostra forma misericordiosa e con la visione di misericordia, un’anima che v’insulta o vi fa soffrire; non con una visione di criticismo. Quella vi potrà insultare, ma offritele solo fiori: allora sarete detti un’anima caritatevole.

Slogan:
Chi fonde Baba nei propri occhi è luce del mondo, gli occhi del mondo.