06.02.2020       Morning Italian Murli        Om Shanti      BapDada       Madhuban


Essenza:
Dolci figli, ora donate i vizi, così che i presagi siano rimossi e questo mondo tamopradhan diventi satopradhan.

Domanda:
A proposito di quale aspetto voi figli non dovreste mai diventare afflitti?

Risposta:
Non dovreste mai diventare afflitti per la vostra vita perché questa vita è stata lodata quale la vita come un diamante. Dovete prendervene cura. Se siete sani, continuate ad ascoltare la conoscenza. Comunque continuate a vivere molti giorni qui, continuerete a guadagnare un ricavo e i vostri conti saranno saldati.

Canzone:
Saluti a Shiva.

Om shanti.
Oggi è Giovedì. Voi figli dite, “Il giorno del vero Guru”, perché Egli è Colui che fonda la terra della verità e racconta la storia del vero Narayan in un modo pratico. Egli rende gli umani ordinari Narayan. E’ ricordato come il Donatore di Salvezza per Tutti. E’ chiamato anche il Signore dell’Albero. Questo è l’albero del mondo umano; è chiamato l’albero del kalpa. Ciclo dopo ciclo, cioè, ogni 5000 anni, si ripete identicamente. Anche un albero si ripete. La pianta cresce per sei mesi e poi i giardinieri la sradicano e la tengono da parte. Poi la ripiantano e fiorisce. Ora voi figli sapete che noi celebriamo il compleanno del Padre per metà ciclo e che poi lo dimentichiamo anche per metà ciclo. Sul cammino della devozione, Lo ricordiamo per metà ciclo. Quando il Padre verrà e fonderà il giardino di fiori? Ci sono molti presagi. Ci sono i presagi di Giove e poi ci sono anche i presagi dello stato discendente. A questo tempo, i presagi di Rahu si sono stabiliti su Bharat. Quando la luna è eclissata, essi persino invocano: Fai una donazione così che i presagi siano rimossi. Ora, il Padre dice: Donate questi cinque vizi così che i presagi siano rimossi. Il mondo intero ora è diventato eclissato. Anche i cinque elementi sono stati eclissati, perché sono tamopradhan. Ogni cosa e tutte le cose che sono nuove certamente diventano vecchie. Il nuovo è chiamato satopradhan e il vecchio è chiamato tamopradhan. Anche i bambini piccoli sono chiamati satopradhan. Sono considerati più elevati delle grandi anime perché non hanno i cinque vizi. Anche i sannyasi compiono devozione nell’infanzia. Per esempio, Ramatirath era un devoto di Krishna. Quando ha adottato la rinuncia, ha smesso di adorare. E’ necessaria purezza sulla terra. Prima, Bharat era la più pura di tutte. Poi, quando le deità sono andate sul cammino del peccato, tutte le cose del paradiso, i palazzi d’oro etc., sono stati distrutti dai terremoti, etc. Poi essi saranno costruiti di nuovo. La distruzione certamente avviene. Calamità e sconvolgimento avvengono quando il regno di Ravan comincia. A questo tempo, tutti sono impuri. All’età dell’oro, le deità governano. Demoni e deità sono stati mostrati mentre battagliano, ma le deità esistono solo all’età dell’oro. Come può esserci battagliare là? Non ci sono deità alla confluenza. Il vostro nome è Pandava. Pandava e Kaurava non combattono tra loro. Tutte queste cose sono favole. L’albero è così grande; ci sono così tante foglie. Non è possibile contarle. Le deità non esistono alla confluenza. Il Padre siede qui e spiega alle anime. Sono le anime che ascoltano e annuiscono con le loro teste. “Io sono un’anima. Baba mi sta insegnando”. Rendete questo fermo. Il Padre vi rende puri da impuri. Sono le anime che hanno sanskara buoni o cattivi. Quest’anima dice, attraverso i propri organi: Baba mi sta insegnando. Il Padre dice: Anch’Io ho bisogno di organi con cui posso spiegare. L’anima si sente felice. Il Padre viene ogni 5000 anni per parlarci la conoscenza. Voi siete seduti di fronte a Me. Solo Madhuban è lodata. Egli è il Padre delle anime. Tutti Lo invocano. A voi piace sedere qui direttamente di fronte a Lui, ma non tutti possono venire e vivere qui. Dovete anche seguire il vostro business e lavoro etc. Voi anime venite all’Oceano. Assimilate la conoscenza e poi dovete andare e raccontarla agli altri. Altrimenti, come dareste beneficio agli altri? Le anime yogi e colme di conoscenza sono interessate ad andare per spiegare questo agli altri. Ora, Shiva Jayanti deve essere celebrato. Dio parla. “Dio parla” non può essere detto di Krishna. Egli è un essere umano con virtù divine. Quello è chiamato deitismo. Voi figli capite che la religione delle deità non esiste ora e che ora sta venendo fondata. Non direste che ora appartenete alla religione delle deità. No, ora appartenete alla religione Brahmina. State diventando quelli della religione delle deità. L’ombra delle deità non può cadere su questo mondo impuro; le deità non possono entrare in questo mondo. Un nuovo mondo è necessario per voi. Quando stanno per compiere l’adorazione di Lakshmi, puliscono le loro case così tanto. Anche questo mondo ora sta per essere pulito molto. L’intero vecchio mondo sta per finire. Essi chiedono solamente ricchezza a Lakshmi. Chi è più grande, Lakshmi o Jagadamba? (Amba) Ci sono anche molti templi per Amba. Gli esseri umani non sanno nulla. Voi capite che Lakshmi è una signora del paradiso e che Jagadamba, che è chiamata anche Saraswati, è la stessa Jagadamba che poi diventa questa Lakshmi. Il vostro rango è più elevato di quello delle deità. Il più elevato di tutti è il topknot Brahmino. Voi siete i più elevatidi tutti. Essa è lodata come “Saraswati, Jagadamba”. Cosa ricevete attraverso di lei? La sovranità del mondo. Là, siete ricchi; ricevete il regno del mondo. Poi diventate poveri e comincia il cammino della devozione. Allora ricordate Lakshmi. Ogni anno anche Lakshmi è adorata. Essi invitano Lakshmi a venire ogni anno. Nessuno invita Jagadamba a venire ogni anno. Dopo tutto, Jagadamba è adorata costantemente. Essi vanno al tempio di Amba ogni volta che desiderano. Anche qui, potete incontrare Jagadamba ogni volta che desiderate. Anche voi siete Jagadamba (madri del mondo), non è così? Voi siete quelli che mostrano a tutti il cammino per diventare i signori del mondo. Essi vanno da Jagadamba e chiedono tutto. Chiedono a Lakshmi solo ricchezza. Essi metteranno tutti i loro desideri di fronte a lei (Jagadamba). Ora che siete venuti e siete diventati i figli del Padre, il vostro rango perciò è il più elevato di tutti. Il Padre dà l’eredità. Ora voi siete la comunità Divina; poi diventerete la comunità delle deità. A questo tempo, tutti i desideri delle vostre menti sono esauditi per il futuro. Gli esseri umani continuano ad avere desideri. Tutti i vostri desideri sono esauditi. Questo è un mondo diabolico. Guardate come essi producono così tanti figli. A voi figli è data una visione di come la nascita di Krishna avviene all’età dell’oro. Là, tutto accade in accordo alle leggi; la parola “sofferenza” non rimane. E’ certamente chiamata la terra della felicità. Voi siete passati attraverso la felicità molte volte. Siete stati sconfitti molte volte e avete anche ottenuto vittoria molte volte. Ora avete la consapevolezza che Baba ci sta insegnando. In una scuola, è studiata la conoscenza. Insieme a quello, sono imparate anche le maniere come quelle di Lakshmi e Narayan. E’ ora che assimilate le virtù divine. E’ cantata anche la loro lode: Colmi di tutte le virtù… Così, ora dovete diventare come loro. Voi figli non dovreste mai diventare afflitti per questa vostra vita, perché questa vita è stata lodata quale la vita come un diamante. Dovete prendervene cura. Se siete sani, continuate ad ascoltare la conoscenza. Potete ascoltare anche durante la malattia. Potete anche ricordare il Padre. Comunque viviate molti giorni qui, rimarrete felici. Continuerete a guadagnare un ricavo e a saldare i vostri conti. I figli chiedono: Baba, quando verrà l’età dell’oro? Questo è un mondo molto sporco. Il Padre dice: Prima di tutto, almeno rendete il vostro stato karmateet. Continuate a fare quanto sforzo possibile. Ai figli dovrebbe essere insegnato: Ricordate Shiv Baba; questo è ricordo non adulterato. Compiere devozione dell’unico Shiva è adorazione non adulterata, devozione satopradhan. Allora, ricordare le deità è devozione sato. Il Padre dice: Stando in piedi e sedendo, ricordate Me, il Padre. Solo i figli invocano: Hey Purificatore! Hey Liberatore! Hey Guida! E’ l’anima che dice questo. I figli ricordano Baba. Ora il Padre vi ricorda come Mi avete ricordato: “Hey Colui che Rimuove la Sofferenza, Donatore di Felicità, vieni! Vieni e liberaci dalla sofferenza! Liberaci! Portaci alla terra della pace! Il Padre dice: Io vi porterò alla terra della pace, ma non vi accompagnerò alla terra della felicità. E’ solo ora che vi do compagnia. Io porto a casa tutte le anime. Vi do la Mia compagnia ora per lo studio e poi voi Mi accompagnate a casa; è tutto! Io siedo qui e do la Mia introduzione a voi figli molto chiaramente. Nella misura in cui ognuno di voi fa sforzo, in accordo poi otterrete la vostra ricompensa là. Il Padre dà molta comprensione. RicordatMi più possibile e i vostri peccati saranno dissolti e riceverete ali con cui volare. Un’anima non ha ali come quelle ali. Un’anima è un piccolo punto. Nessuno sa come una parte è fissata nell’anima per 84 nascite. Né qualcuno ha consapevolezza delle anime, né ha consapevolezza dell’Anima Suprema. Ecco perché il Padre dice: Nessuno può conoscerMi per come sono, cosa sono. Solo da Me, la Mia creazione ed Io possiamo essere conosciuti. Solo Io vengo e do la Mia introduzione a voi figli. Io spiego solo a voi figli cosa sia un’anima. Questa è chiamata “realizzazione dell’anima”. Ogni anima risiede nel centro di una fronte. Essi dicono: Una sorprendente e unica stella scintilla nel centro della fronte. Tuttavia, cosa è questa anima? Nessuno lo sa. Quando qualcuno dice che gli piacerebbe avere una visione di un’anima, spiegategli: Tu dici che c’è una stella nel centro della fronte. Qual è il motivo per vedere una stella? Il punto (tilak) è mostrato anche come una stella. Essi mostrano anche una stella nel centro della (crescente) luna. Di fatto, ogni anima è una stella. Il Padre ora ha spiegato: Voi siete stelle della conoscenza. Il sole, la luna e le stelle sono le lampade che illuminano il palcoscenico; non sono deità. Sul cammino della devozione, offrono anche acqua al sole. Anche questo Baba era solito fare tutto sul cammino della devozione. Diceva: Onori alla deità sole, onori alla deità luna e poi faceva un’offerta di acqua al sole. Tutto quello è nel cammino della devozione. Quest’uno ha compiuto molta devozione. Il numero uno degno di adorazione poi diventa l’adoratore numero uno. Si deve tenere il conto dei numeri proprio come ci sono numeri nel rosario di Rudra. Quest’uno ha compiuto la massima devozione. Ora il Padre dice: Giovane e vecchio, ora è lo stato di ritiro per tutti. Ora riporterò tutti indietro e non ritornerete qui. Le cose che rappresentano nelle scritture, come l’avvento dell’annientamento, l’allagamento del mondo e l’arrivo di Krishna su una foglia di pipal non accadono veramente così. Il Padre spiega che non è questione di un oceano. Là, è il palazzo di un utero, dove i bambini vivono molto felicemente. Qui, è chiamata la prigione di un utero. E’ in un utero che uno riceve punizione per i peccati. Tuttavia, il Padre dice: Manmanabhav! Ricordate Me! Se le persone chiedono alla mostra, “Perché non è mostrata nessun’altra religione nell’immagine della scala?”, dite loro: Quelli delle altre religioni non prendono 84 nascite. Tutte le altre religioni sono mostrate nell’albero. Potete calcolare di per voi stessi da quello quante nascite prenderete. Dobbiamo mostrare la scala di 84 nascite. Tutto il resto è mostrato nell’albero e nel ciclo. Tutto è spiegato in essi. Quando guardate una mappa, il vostro intelletto capisce dove sia Londra, dove sia una città tal dei tali. Il Padre rende molto facile per voi spiegare. Mostrate a tutti come il ciclo di 84 nascite gira. Ora, se volete diventare satopradhan da tamopradhan, allora ricordate il Padre illimitato e diventerete puri. Poi, essendo diventati puri, andrete al mondo puro. Questo non è un aspetto difficile. Per tutto il tempo che avete, ricordate il Padre. Quella allora diventerà un’abitudine potente. Anche se doveste camminare verso Delhi restando nel ricordo del Padre, non avreste nessuna stanchezza. Se ci fosse vero ricordo, la coscienza del corpo sarebbe rotta; allora non ci sarebbe stanchezza. Coloro che vengono alla fine andranno ancor più veloci nel ricordo. Achcha.

Ai dolcissimi figli amati, persi a lungo e ora ritrovati, amore, ricordo e buongiorno dalla Madre, il Padre, BapDada. Il Padre spirituale dice namaste ai figli spirituali.

Essenza per la dharna:
1. Rimanete nel ricordo non adulterato dell’unico Padre e finite tutta la coscienza del corpo. Fate sforzo per diventare karmateet. Per tutto il tempo in cui risiedete in quel corpo, dovete accumulare un guadagno imperituro.

2. Diventate un’anima colma di conoscenza e servite gli altri. Assimilate tutto ciò che sentite dal Padre e poi raccontatelo agli altri. Donate i cinque vizi e diventate liberi dai presagi di Rahu.

Benedizione:
Possiate sperimentare costantemente il potere della vostra mente e usatelo per essere cooperativi in grandi compiti.

Per trasformare la materia e le vibrazioni delle anime tamoguni e tenervi al sicuro nell’atmosfera e nelle vibrazioni di spargimento di sangue inutile, per dare cooperazione a molte anime, per cominciare la nuova creazione con il potere dello yoga per il nuovo mondo, per tutti questi grandi compiti, avete bisogno del potere della vostra mente. E’ solo con il potere della vostra mente che i vostri momenti finali saranno belli. Il potere della mente significa il potere di pensieri elevati, avere una connessione chiara con l’Uno. Ora diventate esperti in questo e allora sarete in grado di cooperare nei compiti illimitati e reclamare un diritto al regno illimitato.

Slogan:
Impavidità e umiltà sono le forme di un’anima yogi e gyani.