06.05.2022       Morning Italian Murli        Om Shanti      BapDada       Madhuban


Essenza:
Dolci figli, voi Brahmini avete ricevuto il grembo di Dio. Dovreste avere l'ebbrezza che Dio, attraverso questo corpo, vi ha reso Suoi.

Domanda:
Quali compiti divini ha compiuto il Padre, per i quali è stato tanto lodato?

Risposta:
Il compito di cambiare gli impuri in puri, e di liberare tutti gli esseri umani dalle catene di Maya, Ravan. Solo il Padre compie questi compiti divini. Voi ricevete dal Padre illimitato l'eredità di un'illimitata felicità che dura per mezzo ciclo. Nell'età dell'oro c'è il giubileo d'oro e nell'età d'argento c'è il giubileo d'argento. Uno è satopradhan e l'altro è sato; entrambe sono dette terre di felicità. Il Padre fonda tale terra di felicità ed è per questo che se ne canta la lode.

Canzone:
Questo è il Tempio della Giustizia, la casa di Dio.

Om shanti.
Bab e Dada insieme spiegano ai figli. Alcune volte spiega il Padre ed altre volte spiega Dada, perché questo corpo è anche la casa di Dada. Il Padre Supremo, l'Anima Suprema risiede nella dimora suprema. Di certo le persone celebrano la notte di Shiva, a causa del fatto che ad un certo punto Bharat divenne la Sua casa. Ci sono molti templi dedicati a Shiva che provano che Egli venne solo nella terra di Bharat per purificare gli impuri e liberare gli esseri umani dalle catene di Maya, Ravan perché ora questo è il regno di Ravan. Solo in Bharat bruciano Ravan. Anche la nascita di Shiva e la nascita di Krishna sono celebrate solamente in Bharat. Il regno di Ravan dura mezzo ciclo, poi il Padre viene per cambiare gli impuri in puri. Una volta che vi ha reso puri non viene di nuovo. Il nome del Padre è ben conosciuto in Bharat. Poiché si ricorda il Suo nome, deve aver compiuto un'opera divina. Nessun essere umano può purificare un essere umano. Solamente l'Unico Padre è chiamato il Purificatore. I nomi "paradiso" e "inferno" sono usati solo per Bharat. 5000 anni fa Bharat era il paradiso. È detta anche la "terra degli angeli". Deve quindi aver sicuramente ricevuto l'eredità dal Padre. La parola Padre è molto dolce. Solamente da Lui ricevete l'eredità di un'illimitata felicitá e questa dura per mezzo ciclo. Si celebrano sia il suo giubileo d'oro che il giubileo d'argento. L'età dell'oro si chiama giubileo d'oro e l'età d'argento si chiama giubileo d'argento. Una è satopradhan e l'altra è sato e le due insieme sono chiamate la terra di felicità. Il numero uno è la dinastia del sole e il numero due è la dinastia della luna. Quando il Padre viene in questa terra di Bharat, la purifica. Quando inizia la devozione, però, i gradi celestiali iniziano a decrescere; l'albero diventa deteriorato e tamopradhan. Tutti diventano devoti ed i saggi fanno sforzi spirituali per incontrare Dio, cioè per andare nella terra di liberazione e liberazione in vita. Per incontrare il Padre voi fate devozione per mezzo ciclo. Quando quel periodo finisce il Padre viene per rendere felici i devoti. Nell'età dell'oro ci sono pace, felicità e prosperità. Lá non c'è morte improvvisa; nessuno si lamenta né piange mai. Chi spiega tutto questo? Il Padre illimitato: Egli deve avere un nome. Nell'età di ferro c'è solo oscurità. Sul cammino della devozione le persone continuano ad andare in giro incampando. In paradiso non c'è affatto il dolore: tutti rimangono felici. Per questo motivo non invocano Dio. L'età dell'oro è detta terra della felicità, e l'età del ferro è detta terra di dolore. I Vallabhacharis, la gente Vaishnav, capiscono che nell'età dell'oro c'era il regno di Lakshmi e Narayan. Sia i governanti che i sudditi erano felici. Quella si chiama l'età dell'oro. Quelli che entrano nel ciclo durante l'età dell'oro sono quelli che prendono 84 nascite. È stato spiegato a voi figli che questo è un albero. Le foglie non escono tutte nello stesso momento. Nell'età dell'oro c'era solamente l'unica originaria religione delle deità. Quella non si chiama religione hindu. Si ricordano le deità come coloro che sono pieni di tutte le virtù divine, sono puri per 16 gradi celestiali, sono completamente senza vizio. Anche quelli che venerano le deità devono certamente appartenere a quella religione. I cristiani ricordano Cristo, e quindi appartengono a quella religione. Allora, perché la gente di Bharat ha fatto scomparire il nome della loro religione delle deità? Voi capite che eravate deità. Siete entrati nelle nascite e rinascite, siete diventati deità e poi guerrieri. E, dopo aver preso 84 nascite, verso la fine diventate shudras. Dovete diventare Brahmini da shudras. I figli di Brahma diventano Brahmini. In realtà tutte le anime sono comunque figlie di Shiva. Egli è il Padre illimitato. Si chiama il Padre Supremo, l'Anima Suprema, Dio, il Padre, e Dio del Paradiso, il Padre. Egli è il Creatore del paradiso. Voi figli dovreste ora usare i vostri intelletti. Dal momento che il Padre sta fondando il paradiso, perché non dovremmo diventare eredi del nuovo mondo? Ora il nuovo mondo è diventato vecchio; come può diventare nuovo d'accapo? Anche Gandhiji diceva che ci dovrebbe essere il nuovo regno di Rama, una nuova Bharat. Voi capite che adesso quella è stata fondata. Voi Brahmini ora avete preso il grembo di Dio. Avete fatto sì che il Padre illimitato vi appartenga in un modo pratico. Tutti dicono: "O Dio Padre, abbi pietà di noi!" In quest'epoca il Padre viene e fa in modo che, attraverso questo corpo, voi Gli apparteniate. I Brahmini dell'età di ferro sono quelli che lo diventano attraverso una nascita fisica, mentre voi siete la creazione nata dalla bocca di Brahma. Egli è il Padre della Gente e quindi crea tanti figli. Loro sono la creazione nata dalla bocca. Il Padre Supremo, l'Anima Suprema, vi ha adottati attraverso la bocca di Brahma. Quindi questo Brahma è la madre. "Tu sei la nostra Madre e il Padre" Oh, Baba! Ci hai fatto appartenere a Te attraverso la bocca di Brahma. Queste cose devono essere comprese. L'unico Padre è l'Oceano della Conoscenza. Solo attraverso la conoscenza c'è salvezza, ch’jè il giorno. Con l'ignoranza c'è la notte. L'età di ferro è la notte e si chiama cammino della devozione. Tutte le scritture appartengono al cammino della devozione. Attraverso quelle nessuno può trovare la strada per incontrare il Padre. Il Padre viene ciclo dopo ciclo, e così le persone celebrano la notte di Shiva. Non c'è dubbio, quindi, che il Padre viene veramente. Egli non ha un proprio corpo. Anche Brahma, Vishnu e Shankar sono chiamate deità. La gente dice "Onori alla deità Brahma, onori alla deità Vishnu", e poi dicono "Onori all'Anima Suprema Shiva". Brahma è il capo di questo albero materiale. Egli lo è in modo pratico. Il Padre viene nell'età di confluenza. Per ora ci sono gli Iadava, i Kurava ed i Pandava, che sono l'armata shakti col potere dello yoga. Voi figli adesso capite che Shiv Baba è entrato nel corpo di Brahma in modo pratico. C'è anche un tempio dedicato a Shiva incorporeo. Sebbene la notte di Shiva sia celebrata, il Governo ha bloccato la festa pubblica del compleanno di Shiva. Loro celebrano i compleanni di altri. Loro non hanno più il potere dell'essere virtuosi. Perciò sono diventati ingiusti, fuori legge, ed insolventi. Non ci sono né purezza, né pace, né prosperità. 5000 anni fa, in questa stessa Bharat, quando c'era l'età dell'oro, c'erano purezza, pace e prosperità. Inoltre non c'era morte improvvisa. Nessun'altra terra può essere tanto elevata e ricca quanto lo era Bharat. La terra di Bharat era la più elevata. Se ne scrive anche la storia. È questa Bharat a diventare pura, ed è questa Bharat a diventare impura. Quelli dell'eterna originale religione delle deità sono andati intorno al ciclo e sono ora diventati il clan shudra. Poi, dal clan degli shudras entrano nei clan dei Brahmini. Il clan dei Brahmini è in alto, persino più elevato del clan delle deità. La lode delle deità dell'età dell'oro è diversa dalla lode del Padre. Il Padre è conosciuto come l'Oceano della Conoscenza, l'Oceano di Beatitudine, mentre le deità sono piene di tutte le virtù divine. Lá non c'è idea di vizio. Sono state scritte molte storielle che raccontano com'erano Ravan e Kans nella terra di Krishna. In realtà, questa è la terra di Kans e poi, nell'età dell'oro, ci sarà la terra di Krishna. Siccome questa è la confluenza, hanno mischiato i diavoli Kans, Jarasndha e Ravan con le deità dell'età dell'oro. Questa è la comunità diabolica di Ravan. Adesso siete arrivati nella comunità di Dio. Dopo essere arrivati nel grembo di Dio, ricevete il grembo delle deità per 21 nascite: otto nascite nel grembo delle deità e 12 nel grembo dei guerrieri. Solo in Bharat si ricorda che una kumari solleva 21 generazioni, e voi siete queste kumari. Voi ora appartenete al clan di Dio. Shiv Baba è il Nonno, e Brahma è il padre. Voi siete i Brahma Kumars e Kumaris. Voi ricevete la vostra eredità dal Padre illimitato, Egli è Colui che Da. Egli però è incorporeo, ed allora come potrebbe insegnare Raja Yoga? Non c'è dubbio che serve un corpo materiale per cambiare un uomo ordinario in Narayan. Così Egli entra nel corpo impuro di colui che ha preso 84 nascite. Questa è la più grande università dove Dio in persona insegna il Raja Yoga per renderci i re dei re. Krishna non è il creatore della Gita. In realtà è la Madre Gita a dare la nascita a Krishna. Shiva fa nascere coloro che diventano deità. I cristiani nascono attraverso la Bibbia, attraverso Cristo. Chi vi ha cambiati da Brahmini, in deità? Shiv Baba attraverso la bocca di Brahma. Questa è la vostra rinuncia illimitata. La loro è una rajoguni (semi-pura) rinuncia limitata. Quella rinuncia appartiene al cammino dell'isolamento. Voi siete disinteressati a questo vecchio sporco mondo. Voi capite che questo mondo sta per finire. Perché non ricordare il Padre, il Creatore del paradiso, invece? Il Padre dice: Amati figli, Mi avete incontrato dopo tante nascite. Avete completato 84 nascite. Adesso dovete andare nel clan delle deità. Dovete quindi fare molta attenzione a quel che mangiate: non potete mangiare cibo impuro. Il Padre dice: Io vengo alla confluenza per purificare i panni impuri. La morte sta qui di fronte a Voi. Qui ci sono gli Iadava, Kurava e Pandava. Di conseguenza anche il Padre dei Pandava dev'essere qui. Il Padre Supremo, l'Anima Suprema si chiama Pandava Patì (il Padre dei Pandava). Voi siete le guide perché mostrate il cammino verso la terra della felicità e la terra della pace. Per questo siete chiamati l'Armata Pandava Shiva Shakti. Gli Iadava, i residenti dell'Europa, distruggono il loro proprio clan. I Pandava ed i Kurava sono in Bharat. Si parla di loro quando si dice che ci fu una guerra tra deità e demoni. Adesso, voi non siete deità, dovete diventare deità. Seguendo shrimat diventate i signori del mondo. Tutti gli altri danno istruzioni demoniache. Le istruzioni di Ravan continuano per mezzo ciclo. Adesso il mondo è diventato tamopradhan. Questo è il fuoco sacrificale della conoscenza di Rudra, dove è seduto il Padre ed insegna Raja Yoga. Quando si fonda il regno, emergeranno le fiamme della distruzione e questa conoscenza scomparirà. Poi, più tardi, in accordo al drama, emergeranno le stesse scritture che ci sono nel cammino della devozione. I Sannyasi hanno molti seguaci, ma anche i Sannyasi vanno al fiume Gange per ripulirsi dai loro peccati. L'acqua del fiume Gange, però, non purifica nessuno. Questo fiume deriva dall'oceano d'acqua. Voi siete i fiumi della conoscenza, coloro che sono emersi dall'Oceano della Conoscenza. L'acqua del Gange non è il Purificatore. Io sono venuto ancora una volta per dare a voi figli il frutto della vostra devozione, l'eredità di felicità illimitata. Coloro che vengono dal Padre per studiare, sono quelli che vanno in paradiso. Tutti gli altri andranno nel proprio settore. Dovete anche comprendere il ciclo di questo drama. Comprendendo il ciclo diventerete i governatori del globo. Anche il Governo ha tre ruote con tre leoni al centro, e sotto c'è scritto "Vittoria nella Verità". Adesso Shiv Baba viene e racconta la storia dell'immortalità a tutte voi Parvati, affinché diventiate i signori della terra dell'immortalità. Questa è conosciuta anche come la vera storia del diventare Narayan, e la storia dell'immortalità. Innanzi tutto, sentendo questa storia una volta, diventate i signori del paradiso. Tutte le altre sono tutte storielle. Achcha.

Ai dolcissimi figli, amati, persi a lungo ed ora ritrovati, amore, ricordo, buongiorno dalla Madre, dal Padre BapDada. Il Padre spirituale dice namaste ai figli spirituali.

Essenza per la dharna:
1. Per entrare nel clan delle deità, siate molto attenti a ciò che mangiate. Non mangiate nulla di impuro.

2. Abbiate disinteresse illimitato nei confronti di questo vecchio sporco mondo che sta per finire, e ricordate il Padre, il Creatore del paradiso.

Benedizione:
Possiate essere donatori cooperativi ed elevati che rendono i deboli potenti con i vostri poteri e virtù.

Tutte le virtù e poteri dei figli degni, che mantengono constantemente lo stato elevato, cooperano sempre al momento del bisogno. La forma speciale di servizio che essi fanno è quella di donare le virtù e poteri che ricevono dal Padre alle anime che non hanno questa conoscenza. Essi danno la loro cooperazione anche alle anime Bramine. Far diventare uno debole pieno di poteri è una donazione elevata e una forma di cooperazione. Come voi fate servizio tramite le vostre parole e tramite la vostra mente, allo stesso modo date la cooperazione delle virtù e dei poteri che avete ricevuto a tutte le anime per rendere loro capaci di ottenere qualche raggiunggimento.

Slogan:
Coloro che fissano la loro fortuna con la fede determinata rimangono sempre liberi dalle preoccupazioni.